Cosa sono

La rete di imprese è una aggregazione tra imprese, introdotta nel 2009 nell’ordinamento giuridico italiano, per realizzare, attraverso una specifica forma contrattuale, un programma di sviluppo comune allo scopo di aumentare la propria capacità innovativa ed essere maggiormente competitivi nei mercati interni di riferimento ed in quelli esteri.
Il tessuto economico italiano è essenzialmente formato da imprese di piccole e piccolissime dimensioni (circa il 96% ) che hanno meno di 10 dipendenti; l’aggregazione, e in particolare la rete d’impresa, può rappresentare, quindi, il modello economico ideale per il loro sviluppo e per superare la crisi economica strutturale tuttora in atto, consentendo loro di incrementare la propria capacità innovativa, di realizzare economie di scala, di essere maggiormente competitive e concorrenziali con possibilità di accedere ai mercati esteri.
Ciascuna impresa parte della rete mantiene la propria autonomia e può dotarsi della organizzazione di rete più congeniale per la realizzazione del programma comune, sfruttando le caratteristiche di flessibilità tipiche del contratto di rete.

Annunci